2022 Laiepi Stationery: dedicato alle Community!

Disegnare l'Agenda Laiepi è ogni anno un modo di affrontare, raccontare e superare qualcosa. L'idea quest'anno come sempre era divisa tra l'abbandonare la nave e il fare qualcosa di totalmente diverso e fino a maggio la mia testa era li. Avevo abbandonato le illustrazioni simboliche, deciso il colore d'accento, disegnato la copertina.

Poi è arrivato lo tsunami Covid, mi ha travolto, sbattuto come un fantoccio di qua e di la lasciandomi inerme, senza riferimenti, senza forze, senza mani. Mi ha scaraventato nel peggiore dei modi in un'epoca nuova della mia vita, ha schiacciato 10-15 anni di vita in soli 4 mesi. Una centrifuga.

Quando mi accade qualcosa che mi porta in luoghi sconosciuti, che mi colpisce al cuore, che sembra debba trascinarmi nel fondo più oscuro, ho un modo tutto mio di rimanere vigile, di trovare l'energia, di riuscire a respirare e tornare a galla. Disegnare e ritornare alle origini, a quei luoghi familiari che parlano di infanzia, di ricordi belli intrisi di pace e serenità. 

Ho scelto vari elementi che mi contraddistiguono ad inchiostro, bianchi e neri, come sempre: i disegni astratti ispirati dagli esercizi di "warm up", ci sono le piante selvatiche dei luoghi della mia infanzia, ci sono piccoli animali dal grande valore simbolico, dei riferimenti al vento e il mare... Ma mancava un'ultima illustrazione, mi sembrava di non trovare la quadra. Così una domenica mattina ho iniziato a disegnare senza pensare, mi ha impegnato più del solito, e nei giorni successivi il disegno cresceva, saliva, si popolava. Come una community che giorno per giorno cresce e si arricchisce, come il piccolo paese che si popola, come quelle luci fatte di persone dentro case di un quartiere. Come la mia piccola ma bellissima community che è sempre presente, vigile, accogliente.

"Communi-City" è un'illustrazione che celebra le piccole comunità, community, quartieri, paesi. Dove gli edifici simbolicamente rappresentano attività e persone diverse che insieme contribuiscono a creare community, simbolicamente. Perchè una bella community è quella fisica del quartiere o paese della nostra infanzia, ma anche quella virtuale fatta di persone affini, che nonostante la distanza fisica riescono ad entrare in contatto e far parte di una comunità virtuale. E' quella che mi ha tenuto a galla, quella che mi fa sentire a casa, protetta, amata. 

E' così che si è accesa la lampadina, i colori: calmi, rassicuranti, caldi. Mutevole, diversa, ma uguale e soprattutto tornata all'origine, ed è questo lo spirito di questa 2022, con uno zero che sa di “origine” e tutti quei 2 così diversi tra loro.

Ed è per questo che rappresenta il mio 2022, ed è per questo che è a colori, i miei colori: quelli della terra, del fuoco, del mare, del cielo.

Un rosso fatto di più sfumature, quella più accesa ma calma mi accompagnerà per tutto il 2022, dappertutto. Perchè mi, ci avvolga in un abbraccio, scaldandoci con affetto. Che ci possa portare un po' di slancio, un po' di speranza. Un po' di cuore.

La struttura dell'Angenda è sempre più "Attiva", ibrida, dove non si usano soltanto meccanicamente planner per annotare e programmare, ma prende in prestito il principio del journaling e del bullet journal nelle 53 pagine libere sparse all'inizio e alla fine dell'agenda e tra i planner mensili dove poter liberamente usare il proprio metodo, scarabocchiare, annotare pensieri. 

L'agenda è diventata più snella e leggera: non è cambiato il numero di pagine, nè lo schema principale che mantiene intatti i planner, le pagine libere  (sono 53!!! e stampate con dots 5 mm) per pianificare secondo il proprio metodo o per scarabocchiare, sono scomparsi i contatti per far posto a più pagine libere. E' cambiata la carta, 10 gr più leggera, sempre ecologica ma bianca per far risaltare i disegni in bianco e nero ancor di più e dare vivacità al rosso.

All'agenda fanno compagnia altri articoli "2022", puoi scoprirli tutti nella collezione cliccando QUI!

Lascia un commento

Nome .
.
Messaggio .

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati