Giovanna De Martino e l'arte di intrecciare il metallo

Io e Giovanna non ci siamo mai viste, finora. Ci siamo seguite, scritte e ascoltiamo l'una la voce dell'altra. Eppure quando Delia in un cortile di Napoli durante l'ultimo market della mia vita mi parlava della sua amica che fa magie con il rame, ho subito sentito di conoscerla.

E' un archigiana come me, abbiamo la stessa formazione universitaria, abbiamo simili modus operandi e un modo di osservare il mondo, ma anche di progettare e sviluppare prodotti, viviamo il mondo in modo eclettico.

Giovanna De Martino è una designer e artigiana del metallo: realizza gioielli intrecciando fili metallici preziosi che colora con smalti trasparenti.

E' stato per me amore a primo intuito, mi basta vedere un oggetto artigianale per intuire la persona che c'è dietro e dentro di esso. Le mani che lo hanno plasmato, dopo della mente che lo ha concepito. Mi arrogo il pregio di "sentire" e "capire" queste cose e se, in questo caso, qualcuno mi smentirà lo ignorerò. Perchè Giovanna De Martino ha un talento naturale, riesce a ricreare qualunque immagine naturale plasmando fili metallici e smalti trasparenti, creando delle bellezze tangibili e poetiche.

E' stato naturale pensare che potesse plasmare con i suoi fili magici qualcuno dei miei doodle ed è stato ovvio direi pensare ai Papaveri. I Papaveri sono nati come spilla in feltro che con un piccolo gesto trasformava una superficie bidimensionale in oggetto tridimensionale, in modo essenziale. 

Ma poi i Papaveri sono diventati un doodle grafico, fatto di righe e pois, densità, vuoti e pieni. E i fili di Giovanna mi sono sembrati perfetti: un'affinità tra illustrazione e materia.

Il risultato è magistrale, non ho dovuto dire molto, come era nella mia testa lei ha realizzato una piccola magia.

Di Giovanna De Martino amo il suo modo di guarda la natura e di tradurla nel suo linguaggio metallico: con le sue mani costruisce nello spazio tridimensionale danno vita a fiori e insetti, elementi delicati e minuziosi che la natura benigna ci ha donato.

Se è la natura la sua più grande fonte di ispirazione possiamo essere certi che non smetterà mai di stupirci con le sue meravigliose creazioni. 

Lascia un commento

Nome .
.
Messaggio .

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati